Truffa online

 

A Ceprano i Carabinieri  della locale Stazione hanno deferito  in stato di libertà per il reato di truffa, un 49enne residente nella provincia di Pescara, già censito per reati contro il patrimonio

A conclusione di attività info-investigativa avviata a seguito di denuncia da parte di 60enne del luogo, è emerso che il 49enne aveva pubblicato sul sito Facebook un annuncio relativo alla vendita di una caldaia a pellet inducendo la vittima a versargli, tramite bonifico bancario, la somma di euro 730 occorrenti per l’acquisto, ma una volta ricevuta la somma oltre a non consegnare la merce acquistata, si rendeva irreperibile.

In Pontecorvo i militari della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà per i reati di truffa e sostituzione di persona, un 21enne residente a Messina, già censito per reati contro il patrimonio.

Dalle indagini svolte dai militari operanti a seguito di denuncia presentata da un 68enne del luogo, è emerso che il predetto, al fine di procurarsi un ingiusto profitto, dopo aver creato un sito internet utilizzando i riferimento societari di una ditta estranea ai fatti, pubblicizzava la vendita di pellet inducendo così la vittima a versare su un conto corrente a lui intestato la somma di euro 750 occorrenti per l’acquisto, ma una volta ricevuta la somma si rendeva irreperibile senza mai consegnare la merce.

 

3 Mazro 2021

 

0
0
0
s2smodern

Tecnologia

A fine mese un asteroide sfiorerà la terra

foto di repertorio

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

A.S.D. Virtus Sora C5 Femm.

Continua il rafforzamento del club bianconero con Giulia Cristiano

Cristiano Giulia

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915