untitled 11

 

 

 

Il 18 gennaio, all'età di 87 anni ci ha lasciati Mauro Poltronieri, noto commentatore sportivo per la RAI del Mondiale di F1. ma chi era Mauro Poltronieri?

Figlio del violinista Alberto Poltronieri, dopo un'esperienza come pilota e collaudatore per la  Abarth (nel corso della sua carriera stabilì 112 record di velocità sulle curve sopraelevate del circuito di Monza  e corse la Mille Miglia dal 1954 al 1957), iniziò a lavorare per la Rai a partire dal 1961

A partire dal  1964 iniziò la propria attività come giornalista sportivo commentando gli incontri della Nazionale di baseball italiana per poi prendere il posto di Pietro Casucci  nel ruolo di commentatore dei gran premi di motociclismo e Formula 1.

Assunto definitivamente in RAI a partire dal 1971, per oltre vent'anni Poltronieri condurrà trasmissioni e telegiornali a carattere sportivo, ricoprendo nel contempo il ruolo di commentatore Rai nelle gare del Mondiale di Formula 1 dapprima da solo e in seguito assieme ad altri giornalisti o esperti del settore (fra cui Ezio Zerniani e Clay Regazzoni) . Pensionato al termine della stagione 1994,  negli anni successivi Poltronieri collaborerà come esperto per alcune emittenti televisive, fra cui la stessa Rai (dove condurrà, nella stagione 1995,  il Processo alla Formula 1), Odeon TV (dove curava il Processo al Gran Premio assieme a Marcello Sabbatini e Alberto Bortolotti, in diretta la domenica sera) ed Eurosport.

Per alcune edizioni è stato ospite fisso del programma televisivo Griglia di Partenza condotto da Franco Bobbieseper l'emittente Telenova.

 

 

 

 

 

 

 

 

0
0
0
s2smodern

Il Meteo

Meteo Lazio

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

ShinyStat

Il tempo di domani

Tesseramento 2019

Tesseramento 2019

 

 

Tecnologia

45 anni fa prima chiamata da cellulare

 

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

Italian F.4 Championship powered by Abarth

Il 2° FDA - ACI Sport Camp in corso a Fiorano

F4 Fiorano

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915