carabinieri mitraglietta

 

A Fiuggi, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri,  a conclusione di una complessa ed articolata attività info investigativa, intrapresa a seguito di una denuncia presentata nell’ottobre 2019  da un 65enne del luogo per una “truffa” subitadeferiva in stato di libertà 4 persone (un uomo e tre donne), tutte facenti parte del medesimo nucleo familiare e residenti nell’hinterland partenopeo poiché ritenute responsabili,  in concorso tra loro,  della truffa subita dal denunciante di una somma di Euro 19.000 circa.

In particolare, l’articolata attività investigativa intrapresa dagli uomini della benemerita appurava che le quattro persone, un uomo 32enne e tre donne di 36, 29 e 28 anni (tutti già gravati da vicende penali per reati contro la persona, il patrimonio e per analoghi reati) riuscivano a simulare un amicizia telefonica tra l’anziano denunciante e una delle donne, convincendolo man mano che tra i due potesse nascere un sentimento.

I contatti poi diventavano sempre più frequenti tanto ad arrivare allo scambio di foto molto intime. Dopo la ricezione delle foto, la donna dava inizio al progetto criminoso comunicando al denunciante che la figlia, nel vedere le foto trasmessegli aveva accusato forti malori.  Dopo alcuni giorni, il denunciante veniva contattato dall’uomo 32enne il quale,  spacciandosi come Ispettore di Polizia ed amico della donna, il quale lo  convinceva, al fine di evitare “guai giudiziari”  di versare  tra il mese di settembre ed il mese di ottobre 2019,  la somma totale di euro 19.000,00 circa,  mediante diverse ricariche avvenute su diverse carte “postpay”, che nel corso dell’indagine risultavano  intestate a tutte e quattro le persone deferite.

Fonte: CasilinaNews

Macelleria san Basilio

 

QuintaStrada

 
 
What do you want to do ?
New mail
0
0
0
s2smodern

Tecnologia

45 anni fa prima chiamata da cellulare

 

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

A.S.D. Virtus Sora C5 Femm.

Virtus Sora C5 Femminile “Un futuro molto incerto”

88156097 3479252952145681 1353733954661777408 n

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915