Federica Debora

 

Era la partita del riscatto, che le ragazze bianconere attendevano per riprendersi quei punti guadagnati sul campo, ma tolti dal giudice sportivo nel girone di andata. Ricordiamo che in quel periodo la squadra bianconera volava con il vento in poppa al secondo posto in classifica, con solo due punti dalla capolista, ma in un sol colpo si è visto togliere ben nove punti equivalenti alle tre vittorie, sul Città di Isola Liri, sul Casalvieri che si erano ritirate dal torneo e dal Real Nascosa a seguito di un ricorso proposto da questi ultimi, per una piccola ingenuità, commessa dalla dirigenza bianconera.

Sabato sera 24-02-2018, presso la palestra dell’Istituto Magistrale, le bianconere aspettavano proprio il Real Nascosa per confermare quella vittoria legittimata sul campo.

La prima frazione di gara iniziava con la squadra locale che subito si portava in attacco con Margherita Di Battista che con un potente tiro  sfiorava di un soffio il palo destro del portiere ospite. Passavano solo alcuni minuti che  Debora Nocent indirizzava un violento tiro nello specchio nella porta; alla ribattuta del portiere era svelta Margherita Di Battista ad insaccare per il vantaggio.

Nei minuti seguenti erano sempre le bianconere a portarsi in attacco ed a controllare la partita con le ospiti che non riuscivano a trovare il bandolo della matassa.

Al quindicesimo, su azione di calcio d’angolo la palla arrivava a Debora Nocent che insacca all’angolino basso, imparabile per il portiere ospite.

Al ventesimo sua azione in attacco delle bianconere, Alessia Tomei dopo aver seminato il panico nella difesa ospite con un violento tiro trafiggeva l’estremo difensore ospite portando a tre le reti, con un risultato meritatissimo sino a quel momento per quanto visto in campo.

Con questo risultato il direttore di gara chiudeva la prima frazione di gioco per un thè caldo meritato.

Il secondo tempo iniziava con le bianconere che giocavano sul velluto pensando di aver chiuso ormai l’incontro, ma appena messa la palla al centro le ospiti con due azioni fulminee, approfittando di due svarioni difensivi riaprivano la partita portandosi ad una sola lunghezza di svantaggio.

Ci pensava subito Mister Di Poce che scuoteva l’ambiente con cambi frequenti ed appropriati che portavano le bianconere ripetutamente in attacco con la rete messa a segno da un ottima Giada Colucci, ristabilendo così un risultato più tranquillo, anche se sul finire le ospiti accorciavano ancora ma il tempo ormai era finito ed il fischio dell’arbitro –Paolo Teolis della sezione di Cassino- poneva fine alle ostilità con le bianconere che tornavano alla vittoria.

Era la partita del riscatto, come detto in premessa, una partita attesa dalle bianconere, per provare a risalire la classifica dopo i troppi punti persi in maniera ingenua ed inaspettata. Era assente Melania La Vecchia, appiedata per due turni dal giudice sportivo per l’espulsione rimediata nell’ultima gara esterna, ma le presenti hanno dato il massimo per una vittoria meritata. Una partita ben interpretata dalle bianconere che hanno giocato a calcio come loro sanno fare, con tutto l’organico unito con un solo obiettivo, quello di portare a casa una vittoria che mancava da troppo tempo.

 “Abbiamo giocato una buona partita, -questo è quanto riferito dal Mister Di Poce-, non ho nulla da rimproverare alla ragazze, hanno ben interpretato l’incontro. Ora ci concentriamo sulla prossima gara esterna per un altro risultato positivo”.

Striscione 2 web

 

Autolavaggio Nelson

 

Fuoco Farina 01

Striscione Kings web

 

0
0
0
s2smodern

Pubblicità

Baris-WEB.jpg

Il Meteo

Meteo Lazio

La rivista "Vita Ciociara"

Dicembre 18 Pagina 1

Dicembre  2018 

 

 

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

Tesseramento 2019

Tesseramento 2019

 

 

 Gli Auguri di Vita Ciociara per un Buon Natale ed un Felicissimo Anno Nuovo

<