Lacerno Folk

 

L’Unione dei Comuni del Lacerno e del Fibreno presenta il primo festival itinerante etnico-musicale della Regione Lazio. Il festival, dedicato alla riscoperta e alla conservazione della musica popolare italiana, si candida a diventare un appuntamento unico nel Centro - Sud d’Italia: un occasione per incontrare gli ultimi autentici interpreti di questo genere musicale.

La direzione artistica sarà curata dal promotore del gruppo Radici Popolari Lorenzo Rea ed il suo team, che sotto l’onda del successo del Brocco EtnoFest, che ha visto la partecipazione di artisti del settore di indubbio valore quali Ambrogio Sparagna, Gianni Perilli, MBL, Radici Popolari, Mascarimiri, Compagnia Aria Corte, Cantori di Carpino ed Artisti provenienti dall’Irlanda, Belgio, vuol con questa idea bissare il successo.

Tra gli obiettivi che si intendono perseguire oltre la riscoperta delle arti popolari e dell’artigianato musicale, vi è quello di raccogliere e conservare la musica tradizionale, stimolando le generazioni più giovani nella conoscenza di questa musica, che affascina non solo per il ritmo ma per i valori che esprime.

“Organizzare un festival della musica popolare nel nostro territorio non può che renderci orgogliosi – dichiara il Presidente dell’Unione dei Comuni Giuseppe Cioffi – in particolare in questa terra meravigliosa che vede i comuni di Broccostella, Campoli Appennino, Pescosolido, Fontechiari e Posta Fibreno ancora una volta uniti nel promuovere e riscoprire le proprie radici culturali, attraverso un linguaggio musicale originalissimo che, per le sue particolarità melodiche, ritmiche, e timbriche affascina sempre più, giovani e non. Ripartire dalle radici per proiettarci nel sempre più virtuale villaggio globale segno dei tempi, con questo spirito abbiamo inteso portare avanti questo progetto, che vuol essere non solo musica ma coinvolgimento, passione ed amore per un territorio quale quello del Lacerno e del Fibreno, che insieme ai miei colleghi sindaci intendiamo valorizzare e promuovere con azioni sempre più congiunte.”

Gli appuntamenti saranno così suddivisi:

“PICARIELLI” 10 giugno Pescosolido

“ARIACORTE” 23 giugno Posta Fibreno

“RADICI POPOLARI” 1 luglio Fontechiari

“CRIAMU” 8 luglio Broccostella

Saranno serate di festa che vedranno i centri storici dei paesi coinvolti, respirare un aria frizzante tra musiche tradizionali e balli popolari, o come qualcuno ama definirle, saranno serate di “Tarantelle”.

 

OCM

 

Sida web

0
0
0
s2smodern

Il Meteo

Meteo Lazio

La rivista del mese di "Vita Ciociara"

Ottobre 17 Pagina 1 

 OTTOBRE 2017

 

Live News

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

 Ciociaria Passeggiate Medievali