freddo neve

 

L'irruzione fredda in arrivo sull'Italia dalla Russia favorirà nevicate a quote molto basse per la stagione, a tratti anche in pianura.

Sta arrivando lirruzione fredda siberiana, la più intensa e duratura da dicembre fino ad oggi, e durerà almeno fino alla metà della settimana. Oltre ad un tracollo termico porterà nevicate fino a bassa quota, anche in pianura e a tratti persino in prossimità delle coste adriatiche. Nella giornata di oggi, lunedì, determinerà i primi fiocchi in Abruzzo oltre i 400m, mentre sull'Appennino calabrese la quota neve calerà dai 1300m ai 700m in giornata. Ma vediamo più nel dettaglio le zone che verranno interessate dalle nevicate nei prossimi giorni.

Instabilità in intensificazione sulle regioni adriatiche con nevicate a quote basse o collinari dalle Marche all'alta Puglia (200/400m), localmente fino in pianura sul medio versante adriatico e con fenomeni che si concentreranno soprattutto sull'Abruzzo; neve a tratti mista a pioggia anche sulle coste o nell'entroterra costiero di Marche ed Abruzzo, qualche fiocco in sconfinamento ad Umbria e Lazio interno. Rovesci in arrivo anche in Sicilia e bassa Calabria, specie dalla sera, con nevischio a quote collinari sulla Sila.

Danilo servis 02

 

Baris WEB

 

 

 

 

 

0
0
0
s2smodern

Tecnologia

A fine mese un asteroide sfiorerà la terra

foto di repertorio

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

A.S.D. Virtus Sora C5 Femm.

Virtus Sora C5 Femminile “Un futuro molto incerto”

88156097 3479252952145681 1353733954661777408 n

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915