meteo 23 2 2020

Imminente ondata di gelo sull'Italia, le correnti arrivano direttamente dalla Siberia, porteranno neve fino in pianura

Quella che si prospetta a iniziare da lunedì sarà con ogni probabilità l'irruzione di aria fredda più intensa dell'intera stagione e il fatto che arrivi proprio in corrispondenza dell'equinozio di primavera è emblematico a conferma di un'anomalia che non intende minimamente fare marcia indietro. Tant'è che nei prossimi giorni avremo a che fare con temperature di gran lunga sotto le medie del periodo, venti forti che acuiranno la sensazione di freddo e precipitazioni nevose che non interesseranno solo montagne e colline ma anche i settori di pianura e a tratti l'entroterra delle coste del medio Adriatico. Durerà alcuni giorni, probabilmente non ne usciremo prima di vene dì. Vediamo intanto nelle linee generali cosa dovremo aspettarci fino a mercoledì rimandandovi per i dettagli alla nostra pagina interna del Meteo Italia. .

Meteo lunedì: Nord Nubi irregolari tra Nordovest, Lombardia ed Emilia Romagna ma con scarsa probabilità di fenomeni, maggiori schiarite sul Triveneto. Centro irregolarmente nuvoloso sul versante adriatico con qualche breve e localizzato fenomeno, nevoso fino a 400m, qualche nube anche in Sardegna. Ampie aperture sui settori tirrenici salvo locali addensamenti e isolati fenomeni sul basso Lazio. Sud instabile tra Sicilia e Calabria con piogge e temporali, locali fenomeni sul Salento. Nubi sparse e ampie schiarite altrove. Temperature in sensibile calo ovunque. Venti forti settentrionali. Mari molto mossi o agitati

Meteo martedì: Nord qualche addensamento sul basso piemonte con locali isolate nevicate fino a bassa quota, nubi sparse e ampie schiarite altrove. Centro irregolarmente nuvoloso lungo l'Adriatico e in Appennino con nevicate sparse fino a bassa quota, localmente anche in piano. Maggiori aperture lungo le regioni tirreniche e in Sardegna. Sud generalmente instabile con piogge sparse e nevicate fino a bassa quota tra Molise, nord Puglia, Campania e Basilicata, a quote di collina o montagna altrove. Temperature in ulteriore calo. Venti tesi settentrionali. Mari molto mossi

Meteo mercoledì: Nord deboli nevicate sui settori alpini e prealpini centro occidentali, nubi sparse e schiarite altrove. Qualche fiocco sulla Romagna. Centro Ancora instabile su Appennino e Adriatico con neve fino a bassa quota, piogge e nevicate fino a quote collinari anche in Sardegna. Maggiori aperture lungo l'area tirrenica. Sud. Generalmente instabile tra Sicilia e Calabria con piogge e temporali anche intensi e neve in Calabria fino a quote collinari. Peggiora altrove con pioggia e neve. Temperature in graduale aumento al Sud, stabili altrove. Venti tra NE e SE, forti al Sud. Mari molto mossi, agitati i bacini meridionali

 

 

 

 

 

0
0
0
s2smodern

Tecnologia

A fine mese un asteroide sfiorerà la terra

foto di repertorio

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

A.S.D. Virtus Sora C5 Femm.

Virtus Sora C5 Femminile “Un futuro molto incerto”

88156097 3479252952145681 1353733954661777408 n

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915