Intest 03

Via San Vincenzo Ferreri 9 -03039 - Sora  (FR) Italy

 

 

noname 24 a

 

Le manches di sabato con tutti i protagonisti che domenica 25 ottobre si giocano i titoli di categoria sul Circuito 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo in KZ2, MINI Internazionale, Minikart Nazionale, IAME X30 Junior e X30 Senior, ROK Junior e Senior.

noname 25 aCastelletto di Branduzzo (Pavia), 24 ottobre 2020. Manches di qualificazione abbastanza difficili quelle che hanno aperto la terza giornata ufficiale dell’ultima prova del Campionato Italiano ACI Karting  al Circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo per l’asfalto ancora molto insidioso per la pioggia caduta nella giornata precedente, ma poi le condizioni meteo sono cambiate e la situazione è migliorata notevolmente nella seconda parte della giornata.

L’asfalto molto umido di inizio mattinata ha creato una certa indecisione fra i piloti sulla scelta delle gomme, fra rain e slick. C’è chi ha tentato l’azzardo in KZ2 come Simone Cunati del Team Modena Kart su BirelART-Tm, per recuperare terreno dopo il forfait nelle prove di qualificazione di venerdì, ma non ha ottenuto i risultati ai quali sperava. Chi invece per incomprensioni è rimasto coinvolto in ritardi all’ingresso della pre-griglia e non ha potuto partecipare alla manche, come è accaduto a circa metà dei concorrenti della IAME X30 Senior, fra i quali anche alcuni candidati al titolo.

Insomma sono stati diversi i protagonisti che per un motivo o per l’altro sono rimasti attardati al termine delle manches di qualificazione, determinanti per la formazione delle griglie di partenza di Gara1 di domenica mattina. In particolare fra i leader di classifica, Simone Cunati in KZ2 dovrà scattare dalla quinta casella, Manuel Scognamiglio (Team Gamoto/Tony Kart-Iame) nella X30 Junior si ritrova a partire dalla nona posizione, Danny Carenini (Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) nella X30 Senior dalla sedicesima posizione, Salvatore Alfio Sardo (Intrepid-TM) nella 60 Minikart scatta dalla quattordicesima posizione.

 

Lotta aperta in KZ2 fra Cunati, Palomba, Lombardo.

In KZ2 la vittoria nella prima manche è andata a Alessandro Buran (Renda Motorsport/BirelART-Vortex), davanti al poleman Angelo Lombardo (VRT Motorsport/Parolin-TM) e a Giuseppe Palomba (LG Motorsport/BirelART-TM). Cunati in recupero si è piazzato ottavo. Nella seconda manche è stato Palomba ad imporsi, con Buran secondo e Cunati terzo che ha così rimontato ancora posizioni. Qui Lombardo è terminato quarto.

La classifica delle manches: 1. Buran; 2. Palomba; 3. Lombardo; 4. Ebner; 5. Cunati; 6. Di Lorenzo; 7. D’Agostino; 8. La Martina; 9. Cesari; 10. Slavik.
Campionato KZ2: 1. Cunati 117 punti; 2. Palomba 109; 3. Lombardo 95,5; 4. De Marco 61; 5. Fusco 58; 6. Alogna 39; 7. Scatà e Di Lorenzo 34; 9. Mizzoni 33; 10. Piccioni 30.noname 26 A

Sorensen il migliore nelle manches della MINI Internazionale.

Nella MINI Gruppo 3 Internazionale, è stato soprattutto l’americano Kai Sorensen (Parolin/Parolin-TM) a prevalere con due vittorie, seguito dall’inglese Fionn McLughlin (Team Driver/KR-Iame) con una vittoria e un secondo posto e dal compagno di squadra e leader di classifica il giapponese Kean Nakamura-Berta con due secondi posti. Il polacco poleman Maciej Gladysz, compagno di squadra di Sorensen, è quarto.   
La classifica delle manches: 1. Sorensen; 2. McLughlin; 3. Nakamura-Berta; 4. Gladysz; 5. Olivieri Emanuele; 6. Caranta; 7. Hideg; 8. Apicella; 9. Lammers; 10. Helias.
Campionato MINI Gr.3: 1. Nakamura punti 114; 2. Apicella 113; 3. Przyrowski 101; 4. Sorensen 88; 5. Amendola 77; 6. Gladysz 53; 7. Olivieri Emanuele 40; 8. Hideg 39; 9. Monza 38; 10. Martinese 36.  

Il capoclassifica Sardo è indietro nella 60 Minikart.

Nella 60 Minikart le vittorie nelle due manches se le sono divise Cristian Tonalini (MLG Racing/BirelART-TM) e il poleman Gino Rocchio (Parolin-TM). Nella prima manche Tonalini ha vinto su Mattia Borri (Parolin-TM) e Dany Montalto (CRG/CRG-TM), nella seconda manche Rocchio si è imposto su Filippo Sala (Team Driver/Parolin-TM), secondo in campionato, e su Tonalini. Il leader Salvatore Alfio Sardo (Intrepid-TM) si è piazzato 16mo nella prima manche e ottavo nella seconda manche, in Gara1 parte 14mo.
La classifica delle manches: 1. Tonalini; 2. Rocchio; 3. Borri; 4. Busso; 5. Spiezio; 6. Montalto; 7. Sala; 8. Padoan; 9. Carrer; 10. Blandino.
Campionato 60 Minikart: 1. Sardo punti 170; 2. Sala 92; 3. Schillaci 75; 4. Busso 72; 5. Blanco 58; 6. Reale 53; 7. Frasca 51; 8. Cultraro e Sulpizio 42; 10. Bruscino 41.

 IAME X30 Junior dominata da De Palo.

Nella IAME X30 Junior ha dominato la scena Matteo De Palo (Team Mixauto/Tony Kart-Iame), dopo la pole position in prova sono state sue tutte e due le vittorie nelle due manches. Nella prima manche De Palo ha vinto su Rocco Mazzola (Tony Kart-Vortex) e Ronnie Stefani (PRK/Tony Kart-Iame), nella seconda manche alla spalle di De Palo si sono piazzati l’ucraino Oleksander Bondarev (Honta/Tony Kart-Iame) e Matteo Segre (OK1/OK1-Iame). Il leader di classifica Manuel Scognamiglio (Team Gamoto/Tony Kart-Iame) si è piazzato decimo nella prima manche e 13mo nella seconda manche per incidente.    
La classifica delle manches: 1. De Palo; 2. Mazzola; 3. Bondarev; 4. Stefani; 5. Marenghi; 6. Segre; 7. Cirelli; 8. Zucca; 9. Scognamiglio; 10. Di Ciccio.
Campionato X30 Junior: 1. Scognamiglio punti 216; 2. Mazzola 190; 3. Al Dhaeri 108; 4. Scarpetta 84; 5. Bondarev 69; 6. Costa 66; 7. Stefani 64; 8. Olivieri Flavio 62; 9. Luvisi 56; 10. Bouzar 45. 

 Nelle manches della X30 Senior en-plein di Bertuca.

Dopo il terzo tempo fatto registrare in prova, Cristian Bertuca (BirelART-Iame) è stato il protagonista assoluto delle manche della IAME X30 Senior. Bertuca ha colto una doppia vittoria, nella prima manche davanti a Gianmarco Levorato (Team Driver/KR-Iame) e a Luca Bertonelli (TB Kart/TB Kart-Iame), nella seconda manche davanti a Alessandro Lizio (T Motorsport/Tony Kart-Iame) con Levorato terzo. La prima manche è stata caratterizzata dalla mancata partecipazione di ben 14 piloti per ritardo in pre-griglia. Fra questi anche i due leader di classifica Danny Carenini (Autoeuropeo/Tony Kart-Iame) e Cristian Comanducci (PRK/Tony Kart-Iame), oltre al poleman Valentino Baracco (Kalì-Kart-Iame). Nella seconda manche Baracco ha recuperato fino al quinto posto, Carenini fino al settimo, Comanducci fino al decimo. In Gara1 Baracco parte 14mo, Carenini 16mo, Comanducci 19mo.
La classifica delle manches: 1. Bertuca; 2. Levorato; 3. Ingolfo; 4. Lizio; 5. Bertonelli; 6. Segre; 7. Cimenes; 8. Albanese; 9. Pierpaoli; 10. Locatelli.
Campionato X30 Senior: 1. Carenini punti 170; 2. Comanducci 117; 3. Russo 88; 4. Croccolino 81; 5. Ingolfo 76; 6. Di Filippo 60; 7. Cimenes 46,5; 8. Levorato 46; 9. Lizio 42; 10. Bertuca 40. 

Rok Junior per Bedetti e Donno.

Nella Rok Junior si sono divisi le vittorie nelle due manche Lorenzo Bedetti (Tony Kart-Vortex) e Eliseo Donno (Tony Kart-Vortex). Bedetti si è imposto su Leonardo Megna e lo stesso Donno, che poi nella seconda manche ha vinto sul leader di classifica Riccardo Ianniello (Tony Kart-Vortex) costretto al ritiro nella prima manche, con Megna terzo.  
La classifica delle manches: 1. Donno; 2. Bedetti; 3. Megna; 4. Ianniello; 5. Roy; 6. Pezzucchi.
Campionato Rok Junior: 1. Ianniello punti 90; 2. Abbate 67,5; 3. Megna 53; 4. Ladina 41; 5. Larini 39,5; 6. Pedrini 36; 7. Donno 27; 8. Maman 24,5; 9. Pavan 21; 10. Cortopassi 18. 

Molinari prevale nella Rok Senior.

Ottimo l’inizio del weekend nella Rok Senior per Giorgio Ermanno Molinari (Exprit-Vortex), autore della pole position in prova e poi vincitore di tutte e due le manches. Nella prima manche Molinari ha vinto su Matteo Zaffarano (OTK-Vortex) e il leader di classifica Giuseppe Gaglianò (New Technology/KR-Vortex) penalizzato di 5 secondi. Nella seconda manche Molinari ha vinto sui due compagni di squadra Gaglianò e Tanja Muller.     
La classifica delle manches: 1. Molinari; 2. Gaglianò; 3. Zaffarano; 4. Muller; 5. Colombo; 6. Baggioli.

Campionato Rok Senior: 1. Gaglianò punti 79; 2. Locatelli 72; 3. Molinari 62,5; 4. Moncini 50; 5. Muller 45; 6. Bernardi 38,5; 7. Simonini 30; 8. Colombo 22,5; 9. Mezzetti 20,5; 10. Demartis e Ortenzi 14. 

Domenica 25 ottobre Gara1 (ore 9.30) e Gara2 (ore 13.40) in TV e streaming.

L’evento sarà trasmesso domenica 25 ottobre in diretta TV su MS MotorTV (Sky canale 228 e digitale terrestre), diretta streaming nel sito e pagina Facebook del Campionato Italiano ACI Karting, dalle ore 9.30 per Gara1 e dalle 13.40 per Gara2.   

Tutte i risultati nel sito: http://www.acisport.it/it/CIK/

Nelle foro: 1) Partenza manche KZ2; 2) Palomba manche KZ2; 3) Partenza manche IAME X30 Senior. 

 

Ufficio Stampa Karting
ACI Sport S.p.A.
Web: http://www.acisport.it/it/CIK/home
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: @ACIKarting 

 

10 ottobre 2020

0
0
0
s2smodern

La rivista "Vita Ciociara"

02 2020 Pagina 1

 

Nr. 7  Novembre 2020

 

Campagna tesseramento 2021

Locandina Sito 02

ShinyStat

Il Meteo

Meteo Lazio

 

 

Tecnologia

A fine mese un asteroide sfiorerà la terra

foto di repertorio

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

A.S.D. Virtus Sora C5 Femm.

Continua il rafforzamento del club bianconero con Giulia Cristiano

Cristiano Giulia

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915