bimbo ustioni

Un bimbo di poco più di 5 anni, residente ad Orta di Atella (Caserta), è morto all' ospedale Cardarelli per le ustioni riportate il 3 febbraio scorso sull' 80% del corpo in seguito ad un probabile incidente avvenuto in casa. Secondo quanto hanno accertato i Carabinieri della stazione di Orta di Atella, il piccolo era intento a giocare vicino al camino, in quel momento acceso, quando in seguito ad un ritorno di fiamma è stato avvolto dal fuoco. A facilitare la propagazione delle fiamme è stato il maglioncino in pile indossato dal piccolo. I genitori sono intervenuti spegnendo le fiamme, ed hanno trasportato il bambino all' ospedale di Aversa, dove le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. Il piccolo è stato quindi trasferito al Reparto Grandi Ustionati del Cardarelli. Stamattina, però, il suo cuore ha smesso di battere.

Luigi, si chiama così il piccolo deceduto dopo aver combattuto per due giorni con il 80% del corpicino gravemente ustionato e lesioni. E’ deceduto a causa, pare, di un arresto cardio-circolatorio. Il piccolo sin dal ricovero era in gravissime condizioni, in pericolo di vita. Luigi, il piccolo angelo, viveva a Napoli con la famiglia, che era originaria di Orta di Atella..

 

377 web

 

0
0
0
s2smodern

Il Meteo

Meteo Lazio

La rivista del mese di "Vita Ciociara"

Ottobre 17 Pagina 1 

 OTTOBRE 2017

 

Live News

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

TECHMOTO GPSCIENZA
app
Dalle chiavi all'auto, ecco le app che salvano gli "sbadati
I software da scaricare sullo smartphone aiutano a ritrovare gli oggetti quotidiani più facili da perdere."
valentino lorenzo
Moto GP: in Giappone nessun calcolo, con Lorenzo è lotta aperta
A quattro gare dal termine e 14 punti da difendere sullo spagnolo il pesarese si mostra prudente.
dna
Fotografato il replisoma, è la "macchina" che fotocopia il Dna
Un meccanismo essenziale per la vita: è la replicazione del Dna.

 Ciociaria Passeggiate Medievali