Tribunale Cassino

E' finita di nuovo in manette la donna innamorata follemente di don Luca Macera, parroco di Minturno. La 47enne, residente a Gaeta e difesa dall'avvocato Armando Pacione, non riesce proprio a stare lontana dal sacerdote e nonostante sia già finita di fronte al gip per la convalida del precedente arresto, ora è tornata a colpire. I carabinieri l'hanno posta ai domiciliari ieri e nelle prossime ore si saprà se questa volta il gip deciderà di convalidare l'arresto o no. A determinare il secondo provvedimento cautelare è stato l'atteggiamento aggressivo della donna, che si sarebbe scagliata contro il prete inveendo contro di lui. Forse perché non corrisposta. Ha desistito solo quando sono sopraggiunti gli uomini dell'Arma

(Fonte:  L'Inchiesta Quotidiano)

 

Fuoco Farina 02

 

0
0
0
s2smodern

Pubblicità

Marinelli.jpg

Il Meteo

Meteo Lazio

Campagna tesseramento 2020

ShinyStat

Il tempo di domani

Tecnologia

45 anni fa prima chiamata da cellulare

 

0
0
0
s2smodern

L'oroscopo del giorno

L'oroscopo del giorno


 

0
0
0
s2smodern

A.S.D. Virtus Sora C5 Femm.

Non basta il cuore. Altra sconfitta per le bianconere

Roman Sora 01

0
0
0
s2smodern

 In ricordo del terremoto del 13 gennaio 1915