giornomemoria

Venerdì 27 gennaio, alle ore 18,45, presso la Chiesa di S. Spirito in Sora, si terrà un incontro di musica e lettura per ricordare, in maniera collettiva, la sciagura della Shoah e la tragedia della guerra e della violenza in genere.

Con l’evento il Comune di Sora desidera celebrare una data ricca di significato: la Giornata della Memoria. La Repubblica italiana riconosce nel 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, il “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione, la deportazione, la prigionia, la morte dei cittadini ebrei, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio ed, a rischio della propria vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Per ricordare esclusivamente dal punto di vista storico e filologico quegli accadimenti che hanno devastato le coscienze dell’intera umanità, l’amministrazione comunale di Sora, in collaborazione con l’assessorato alla cultura, propone una riflessione emotiva e profonda della “memoria” come necessità di progresso morale e civile con l’esibizione musicale del duo Gemmiti, accompagnato da Claudio Campadello, con le letture di brani di letteratura e poesie a cura di Ivano Capocciama e Rosaria Bedani e con gli interventi di Michele Ferri e Bruno La Pietra.

Un’occasione da non perdere per enfatizzare, con le emozioni che l’arte ci suggerisce, la disponibilità a costruire una società migliore e tollerante che rifiuti ogni genere di violenza e di oblio negazionista.

 

0
0
0
s2smodern

Il Meteo

Meteo Lazio

La rivista del mese di "Vita Ciociara"

Ottobre 17 Pagina 1 

 OTTOBRE 2017

 

Live News

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

TECHMOTO GPSCIENZA
app
Dalle chiavi all'auto, ecco le app che salvano gli "sbadati
I software da scaricare sullo smartphone aiutano a ritrovare gli oggetti quotidiani più facili da perdere."
valentino lorenzo
Moto GP: in Giappone nessun calcolo, con Lorenzo è lotta aperta
A quattro gare dal termine e 14 punti da difendere sullo spagnolo il pesarese si mostra prudente.
dna
Fotografato il replisoma, è la "macchina" che fotocopia il Dna
Un meccanismo essenziale per la vita: è la replicazione del Dna.

 Ciociaria Passeggiate Medievali