Carabinieri 15

 

Ieri, in Veroli, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, nell’ambito di un predisposto servizio, finalizzato a contrastare la commissione dei reati predatori, intercettavano e controllavano un 35enne residente in questo capoluogo (e già gravato da vicende penali per reati contro la persona ed il patrimonio) poiché sorpreso con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di un’attività commerciale ubicata nel predetto centro.

Ricorrendone i presupposti di legge, nei confronti dello stesso veniva inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di far ritorno nel comune di Veroli per anni tre.

 

10 ottobre 2020

0
0
0
s2smodern