Caporalato, il governo accelera: ci sarà confisca penale

 Emendamenti per la riforma del Codice Antimafia presto in Aula. Stretta sul sequestro dei beni. Il relatore Mattiello: "Il caporalato va contrastato con gli stessi strumenti utilizzati per le organizzazioni mafiose"

La proposta era stata annunciata dal Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina ("Il provvedimento è allo studio con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e sarà pronto a breve") e andrà in aula ai primi di novembre. Mattiello si dice molto soddisfatto della direzione intrapresa e auspica che i voti confermino questa strada formalizzandola in legge. Il fenomeno costituisce una piaga sociale e per l'agricoltura e va trattato come le associazioni di stampo mafioso: "Il caporalato - rileva - non è una emergenza, piuttosto è un dato strutturale del lavoro bracciantile in molte zone del nostro Paese. E'soltanto la punta di un iceberg che presuppone una organizzazione criminale ampia, efficiente e spietata: giusto quindi contrastare questo fenomeno sempre più attraverso i medesimi strumenti con i quali si contrastano le organizzazioni criminali di stampo mafioso".

0
0
0
s2smodern

Pubblicità

Bertini-2018.jpg

Il Meteo

Meteo Lazio

La rivista "Vita Ciociara"

Ottobre 18 Pagina 1

Ottobre 2018 

 

 

Raduno Auto d'Epoca e storiche

Locandina 01 01

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

 Visitate Sora (FR) terra di tradizioni e di personaggi illustri

<