Paletta Carabinieri

Rubano un auto ad Avezzano. Arrestati sulla SR 630 a S.Giorgio a Liri

Decorsa notte in San Giorgio a Liri, i militari della locale Stazione, congiuntamente a quelli del NORM della Compagnia di Pontecorvo e della Stazione di Esperia, traevano in arresto due 20enni ed un 35enne, tutti di origine magrebine e titolari di precedenti di polizia, poiché ritenuti  responsabili del reato di “furto aggravato in concorso”. Alle ore 23,30 circa di ieri  i militari della Stazione di Esperia intervenivano lungo la superstrada Cassino-Formia S.R. 630 di San Giorgio a Liri, a seguito della fuoriuscita dalla sede stradale di una autovettura, risultata rubata alle precedenti ore 22,30 in Avezzano (AQ). Le immediate verifiche consentivano di accertare che i predetti stranieri, nonostante i traumi conseguenti al sinistro, si erano fugacemente allontanati e lo stesso sinistro si era presumibilmente verificato poiché  il conducente, avendo rilevato in lontananza la pattuglia dei Carabinieri  lungo quella arteria, aveva effettuato una maldestra manovra elusiva, fuoriuscendo dalla sede stradale.

Considerando le circostanze sul posto convergevano immediatamente altre pattuglie di rinforzo e veniva attuato  un dispositivo di ricerca che consentiva il successivo rintraccio dei  fuggitivi, poi identificati nei prevenuti. Trasportati presso l’ospedale di Cassino venivano medicati al pronto soccorso poiché  risultati affetti da “trauma cranico e contusioni varie” e giudicati guaribili in giorni 10 s.c.. Sottoposti altresì ad accertamenti tossicologici i due 20enni risultavano positivi all’assunzione di cannaboidi e cocaina, mentre tutti evidenziavano un tasso alcolemico oltre la soglia consentita della normativa vigente. I tre venivano conseguentemente tratti in arresto per il furto dell’autovettura perpetrato in concorso e sottoposti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni di residenza. Il 35enne inoltre, risultato inottemperante al decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso in data 26 febbraio 2016 dalla Prefettura dell’Aquila e notificato all’interessato in data 26 febbraio, identificato quale conducente del veicolo rubato,  veniva contestualmente deferito in stato di libertà  per guida in stato di ebbrezza alcolica e guida senza patente poiché mai conseguita.

0
0
0
s2smodern

Il Meteo

Meteo Lazio

La rivista del mese di "Vita Ciociara"

Ottobre 17 Pagina 1 

 OTTOBRE 2017

 

Live News

"Vita Ciociara" mese precedenti

 Testata Web 001

 

Pagine visitate

Visite agli articoli
55791

TECHMOTO GPSCIENZA
app
Dalle chiavi all'auto, ecco le app che salvano gli "sbadati
I software da scaricare sullo smartphone aiutano a ritrovare gli oggetti quotidiani più facili da perdere."
valentino lorenzo
Moto GP: in Giappone nessun calcolo, con Lorenzo è lotta aperta
A quattro gare dal termine e 14 punti da difendere sullo spagnolo il pesarese si mostra prudente.
dna
Fotografato il replisoma, è la "macchina" che fotocopia il Dna
Un meccanismo essenziale per la vita: è la replicazione del Dna.

 Ciociaria Passeggiate Medievali